¤º°`°¤ø,¸¸,ø¤º°`°º¤ø,¸¸,ø Ouch!
                      Newsletter occasionale su articoli, notizie e libri interessanti...              
"Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione"
come afferma l'articolo 21 della nostra Costituzione: l
eggere serve a capire il mondo che ci circonda, a conoscere, a riflettere...
 


21 Dicembre 2010

Cominciamo con una notizia che non può che farci piacere: "Una lapide a Roma per i libri bruciati dall' Inquisizione" è il titolo dell'articolo pubblicato da CorriereDellaSera.it nel quale si annuncia che il 9 Settembre 2011 verrà posta una lapide in Campo de' Fiori - la piazza in cui nel 1600 venne messo al rogo Giordano Bruno - per ricordare che nel 1553 vennero distrutti migliaia di libri sacri dell' ebraismo. Cose incredibili, tempi passati, tempi lontani, si potrebbe dire, ma oggi ? Anche oggi ci troviamo spesso di fronte ad avvenimenti sconcertanti, come la storia di Norman Zarcone, nipote del nostro Antonino, sconosciuta ai più e su cui interrogarsi, leggendo sia la rivista Centonove, sia il blog Scriviamo! ? Passando ad altro, assai interessante il filmato "La macchina del tempo del CERN", realizzato da Giovanni Caprara per CorriereDellaSera.it, ma anche il lavoro di Giovanni Lorusso, radioamatore come me, su "I mostri dell'universo": faccia attenzione "L'astronauta Nespoli pronto per la missione spaziale sulla Iss: resterà in orbita sei mesi" di cui parla NotizieTiscali.it (e se volete potete anche vedere le foto, pubblicate da Quotidiano.net, e il filmato dell'aggancio, pubblicato da Corriere della Sera.it)... Per restare in tema, SETI Italia afferma che "La probabilità che esistano altre forme di vita nell'Universo si incrementa ogni giorno di più":  non si tratta di fantasie, il progetto Seti@Home è stato ideato molti anni fa dall'Università di Berkeley ed utilizza i nostri stessi computer per analizzare i dati raccolti dai radio telescopi. Di un altro progetto, tutto italiano, ci informa Quotidiano.net con l'articolo "Un occhio elettronico scruterà le viscere del Vesuvio": ideata per analizzare la struttura interna dei vulcani. Dal canto suo, l'autorevole rivista americana "Science" ci svela quali sono state "Le migliori scoperte del decennio" e l'elenco ce lo propone in italiano Tecnologia.Tiscali.it: non prendetevela se non ne indovinate nemmeno una ! Consolatevi, se così si può dire, leggendo su Panorama l'articolo di Raffaella Galvani, dal significativo titolo "Laureato italiano ? No thanks !", ma anche pensando a come sono andate a finire le privatizzazioni delle poste e dei telefoni: per le prime su Facebook c'è il gruppo "quelli che pensano che le poste italiane facciano schifo!" mentre per i secondi l'Associazione Difesa Utenti e Consumatori vi mette in guardia sulle "offerte imperdibili" ! Fra i nuovi libri vanno segnalati: "Il re dei giochi" di Marco Malvaldi, che è stato messo in gara fra i dieci libri più belli dell'anno dal TG1 (Walter Barlettani ci ricorda che Marco è il genero del nostro scomparso Vittorio Bruzzone e suggerisce di votarlo) mentre il nostro Francesco Gherardini (già proprietario de "Il Micio", ve lo ricordate ?) ne ha pubblicati due "Tutt'a un tratto... mi è venuta sete!" e "... Mai, per caso!". Ottimi da leggere nelle prossime feste, a questi si aggiungono tre "regalini natalizi": un tuffo nel passato, per ritrovare "Il primo videogame della storia" in un servizio di Tommaso Alisonno su GamesurfTiscali.it; una full immersion in cucina con "Le ricette delle feste" offerte da CorriereDellaSera.it; un bel revival anni sessanta con il Museo delle canzoni dei Beatles - su YouTube insieme ai relativi filmati - segnalato dall'ateniese Elefherios Diamantaras e rilanciato poi dal milanese Dionysios Spiliotopoulos, i nostri "grandi greci" !
Un abbraccione e tanti, tantissimi auguri, a tutti voi e alle vostre famiglie !
Carlo Luigi Ciapetti
 


Chi già riceve direttamente "Ouch!" seguiterà a riceverla
chi volesse riceverla scriva a
ouch@postaitaliana.it
chi non la volesse più ricevere basta che lo dica...
TFA ! Carlo Luigi Ciapetti