¤º°`°¤ø,¸¸,ø¤º°`°º¤ø,¸¸,ø Ouch!
                      Newsletter occasionale su articoli, notizie e libri interessanti...              
"Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione"
come afferma l'articolo 21 della nostra Costituzione: l
eggere serve a capire il mondo che ci circonda, a conoscere, a riflettere...
 

 

15 Gennaio 2011

Cominciamo questa volta con una notizia eccezionale, "Quell'occhio (italiano) nello spazio che svela gli ultimi segreti dell'universo", che CorriereDellaSera.it correda con il filmato qui sopra riportato, cui si può accedere anche da YouTube: il satellite Planck dell'Esa, un gioiello da 700 milioni, ha scoperto ammassi di galassie mai individuati prima d'ora ! «Con Planck sfogliamo l’Universo come fosse un carciofo» afferma Reno Mandolesi, lo studioso bolognese che lo gestisce: chissà che sorprese ci riserverà questo "carciofo" che contiene la preistoria dell'universo ! Intanto, visto il successo della visita alla Cappella Sistina, andiamo a visitare la preistoria terrestre nel Museo di Storia Naturale dello Smithsonian Institute, esplorabile a piacere tramite il mouse con la possibilità di zoomare sui reperti che quindi si possono vederli nei minimi dettagli: lo ha segnalato Ermanno Veneruso insieme al filmato della eruzione dell'Etna avvenuta nella notte di mercoledì scorso. Bellissimo poi il filmato di Luigi Bignami, segnalato da Alessandro Torsellini e pubblicato da LaRepubblica.it, che ci informa come sia stata "Scoperta antimateria nei cieli della Terra": forse potrebbe servire a far fuori la spazzatura dei napoletani, visto che non ci è riuscito nemmeno lo spostamento del polo magnetico terrestre, di cui ci informa l'articolo pubblicato da Tecnologia.Tiscali.it, che causa invece grandi morie di uccelli, come ha sottolineato Veriano Vidrich: fra i tanti commenti su questo argomento leggete il lancio dell'Agenzia Asca e il filmato di CorriereDellaSera.it. Un mondo sempre più pazzo, come afferma di nuovo Alessandro Torsellini segnalando l'articolo "Sua figlia è sterile, lei congela i suoi ovuli per donarglieli in futuro", pubblicato da Tg1.Rai.it, nel quale si sottolinea come questo regalo porti con sé non poche implicazioni etiche. Ai limiti della stregoneria ? No, non ci mancherebbe che questo visto che la caccia alle streghe ha "ripreso forza e vigore" come ci avverte il lancio Adnkronos dal titolo "Hamas a caccia di maghi e fattucchiere: in un anno 150 arresti per stregoneria" puntualizzando che "essere incriminato per stregoneria può portare anche alla condanna a morte" ! Restando in tema, siete forse di quelli che ritengono fonte di guai la rottura di uno specchio ? Se si, allora tranquillizzatevi: è stato scoperto "Un vetro più duro dell'acciaio: si piega ma non si spezza" e ce lo racconta Emanuela Di Pasqua, nell'articolo pubblicato da CorriereDellaSera.it, illustrando questa ganzissima scoperta dei ricercatori di Berkeley e del California Institute of Technology. Mi accorgo che in questo "Ouch!" hanno prevalso le scienze e la tecnologia e quindi proseguo su questo tema, rilevando come la storia della radio e della televisione italiana sia ormai sconosciuta ai più: il sito del Comitato Guglielmo Marconi International permette quindi di ripercorrerla, come in un museo, ascoltando la voce stessa del grande inventore, rivedendo i vecchi monoscopi della RAI e magari usandone uno di quelli nuovi per vedere se il video del pc va bene come dovrebbe... Se poi non andasse bene, consolatevi ! C'è un'incredibile invenzione, ce ne informa  TecnologiaTiscali.it, ed è Art Nail Printer: una stampante creata apposta per decorare le unghie di signore e signorine ! E per finire, due risorse per il fine settimana: potete divertirvi a leggere gli elenchi dei nomi e cognomi strani o bizzarri, dei nomi dei cittadini di Prioraco o delle località più... suggestive ma potete anche passare qualche ora intrigante andando a leggere “UFOs e cospirazionismo governativo” di Umberto Telarico, un e-book gratuito messo in download da Tracce d'Eternità...
Un abbraccione e... speriamo che ci sia il sole !
Carlo Luigi Ciapetti
 


Chi già riceve normalmente "Ouch!" seguiterà a riceverla
chi volesse riceverla scriva a
ouch@postaitaliana.it
chi non la volesse più ricevere basta che lo dica...
TFA ! Carlo Luigi Ciapetti