¤º°`°¤ø,¸¸,ø¤º°`°º¤ø,¸¸,ø Ouch!
                      Newsletter occasionale su articoli, notizie e quanto di più interessante c'è in Internet...              
"Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione" afferma l'articolo 21 della nostra Costituzione: leggere quello che viene pensato, scritto o fatto serve quindi a conoscere meglio il mondo che ci circonda, a capire, a riflettere...
Per favorire anche chi non ha la ADSL, "Ouch!" segnala solo i link di riferimento

 
 

 

cliccare qui per vedere il filmato del 1933...

5 Ottobre - Dei roghi, dei decreti e delle assoluzioni...

"Libri al rogo !" Ci risiamo ? - "Il primo capitolo del Terzo Reich si apre con un rogo di libri del 1933, l’ultimo si chiude in dissolvenza sui campi di sterminio. «Là dove bruciano i libri, si finisce con il bruciare anche gli esseri umani» fu la premonizione di Heinrich Heine" afferma Mauro Bubbico ne "L'urlo del sole". Ma c'è una notizia - non del secolo scorso, solo di qualche giorno fa - che si può leggere nell'articolo di Pierluigi Battista "Il rogo dei libri (solo se «nemici»)" (CorriereDellaSera.it). "Libri al rogo. L’evoluzione di una barbarie" (IlRiformista.it) scriveva un anno fa Antonello Guerrera... Ma, come avveniva ai tempi di Giordano Bruno, c'è anche chi non ha nulla da ridire: "Libro Esselunga al rogo, forse un po' troppo. Ma non per la Coop" (RaiNews24)... Unicuique suum, ovvio, e da affezionato cliente tanto dell'una che dell'altra parte, riporto la notizia senza partigianeria, rimandando poi sia al comunicato "Nessun «rogo» per il libro di Caprotti" (LegaCoop.it), sia a "La lettera di Caprotti: «Io e le Coop, rimettiamo le cose in chiaro»" (CorriereDellaSera.it)...
Al rogo anche Wikipedia ?
- Le fonti sono autorevoli: "Wikipedia si mette il bavaglio per protesta contro il ddl intercettazioni" (CorriereDellaSera.it), "Intercettazioni, Wikipedia protesta - homepage in bianco: «Inaccettabile ddl»" (LaRepubblica.it) e anche "La serrata di Wikipedia" (LaStampa.it). L'immensa enciclopedia multilingue - ormai entrata a far parte delle abitudini di milioni di utenti di Internet - afferma infatti di poter essere fortemente compromessa in Italia dalla eventuale approvazione del cosiddetto "DDL intercettazioni", in particolare dal comma 29 che prevede un pesantissimo e quasi del tutto inattuabile diritto di rettifica, rivolgendo quindi un comunicato ai lettori che è interessante leggere e considerare. Solo noi italiani naturalmente....
Italia, un Paese strano davvero... - Le due notizie che precedono appaiono davvero bizzarre a chi non viva in questo nostro Paese e dopo l'assoluzione di Amanda e Raffaele non c'è davvero da meravigliarci o da indignarci se la stampa estera - espressione d'altronde dell'opinione pubblica locale - ci dipinge come fa oggi nel suo editoriale il "The Seattle Times" (che nella testata riporta orgogliosamente di aver vinto otto Premi Pulitzer), nel quale, fra l'altro, si afferma "A lot has been written about the Italian justice system, much of it negative...". Che dire, d'altronde, dell'assoluzione con formula piena di due persone che per una sentenza di primo grado adesso ritenuta infondata, hanno già scontato quasi quattro anni di carcere ? E quanto ci è costato e ci costerà tutto questo ? E di notizie bizzarre ce n'è anche un'altra: "Caserta, mangia babà e va in bici: positiva all'alcol, le ritirano la patente" (LaRepubblica.it). Già, perché: le nuove norme del Codice della Strada consentono di ritirare anche a un ciclista la... patente di guida ! E se non ce l'avesse ? Sarebbe obbligato a prenderla ? Boh...
Meglio pensare ad altro... - In primo luogo ai Premi Nobel per la fisica di cui parlano gli articoli "Nobel per la fisica a Perlmutter, Schmidt e Riess per gli studi sull'espansione dell'universo" (TecnologiaTiscali.it) e "Nobel Fisica a tre astrofisici per gli studi su espansione universo e supernove" (AdnKronos.com). Poi ad uno dei più bei sogni dell'infanzia, anche se "Niente magie, il tappeto volante 'made in Usa' oggi è di plastica trasparente" (AdnKronos.com): bisognerà però attendere che il progetto si sviluppi perché per adesso c'è solo un prototipo in miniatura, lungo dieci centimetri ed anche un pò lento perché vola alla non entusiasmante velocità di un centimetro al secondo. Non vi basta ? E allora fate un bel salto avanti ! Tre agenzie russe vi spiegano "Come volare su un MiG" (TecnologiaTiscali.it) ! Non per finta ma per davvero, ossia salendo con un tutor su un caccia da combattimento MiG-29 (scusate se la pagina di Wikipedia è quella spagnola: l'italiana è oscurata, come si è detto prima...), quello dei cattivi dei film di un tempo, e provando il brivido di volare a Mach 2 a 20 mila metri !
Un abbraccio e... attenti ai loop !
Carlo Luigi Ciapetti

Hanno collaborato alla newsletter di oggi, per nome e in ordine alfabetico:
Alessandro Bertirotti, Marcello Zotti, Ovidio Scarpa I1SCL di Info Radio, Paolo Marino di Opus Minimum, Silvio Campigli.

Credits...


 


Note importanti
1 - Tutti i link fanno riferimento ad articoli, presentazioni, filmati e altro pubblicati su Internet: questi materiali possono essere rimossi dai titolari dei siti e quindi non essere più disponibili in tempi successivi alla segnalazione; ove si desideri conservarli è opportuno salvarli sul proprio pc.
2 - Questa pubblicazione non rappresenta una testata giornalistica ai sensi della Legge 62/2001, in quanto redatta e trasmessa senza periodicità, ma è comunque protetta dalla Legge 633/1941 sul diritto d'autore; la riproduzione, anche parziale, del contenuto è consentita ma con l'obbligo di riportare esplicitamente questa esatta dicitura "Tratto dal sito www.base.it/ouch" incluso il link relativo.


Per l'inserimento nella mailing list di "Ouch!" cliccare qui...
Per la cancellazione dalla mailing list cliccare qui...
Per qualsiasi comunicazione scrivere a ouch@postaitaliana.it

Le altre newsletter di Carlo Luigi Ciapetti sono: "SuccoSucco", "Ventus", "Noi Pecore"