¤º°`°¤ø,¸¸,ø¤º°`°º¤ø,¸¸,ø Ouch!
                      Newsletter occasionale su articoli, notizie e quanto di più interessante c'è in Internet...              
"Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione" afferma l'articolo 21 della nostra Costituzione: leggere quello che viene pensato, scritto o fatto serve quindi a conoscere meglio il mondo che ci circonda, a capire, a riflettere...
Per favorire anche chi non ha la ADSL, "Ouch!" segnala solo i link di riferimento

 
 

 

cliccare qui per vedere e ascoltare l'appello del Premier...

8 Dicembre - Speciale "Decreto salva Italia"

Un momento difficile - Scopo essenziale di "Ouch!" è quello di offrire ai suoi lettori un'informazione estesa, che permetta loro di vedere dove siamo e dove stiamo andando in questo nostro mondo diventato troppo complesso e poco comprensibile. Comunque la si voglia inquadrare e commentare, è fuor di dubbio che oggi l'Italia sta affrontando una situazione senza precedenti, né storici né politici. Parlarne è senz'altro assai difficile ed è bene farlo solo a ragion veduta. Ecco quindi il testo integrale del "Decreto salva Italia", come ha suggerito di chiamarlo (Corriere Della Sera) il Presidente del Consiglio Mario Monti, ed il resoconto stenografico del discorso da lui fatto nel presentarlo al Parlamento.
I primi commenti
- Ma come viene visto e valutato questo Decreto ? Per farsene un'idea propria, al di fuori di schemi precostituiti, il miglior sistema appare quello di leggere alcuni degli articoli scritti dai più qualificati commentatori e pubblicati in questi giorni sulle maggiori testate nazionali indipendenti: "In cambio di che cosa" di Roberto Napoletano, "La difficile traversata del deserto" di Stefano Folli, "Dopo il rigore ora una svolta culturale" di Luigi Zingales e "Chi ha visto le privatizzazioni ?"di Franco Debenedetti (tutti su Il Sole 24 Ore), "La necessità del Paese di ripartire" di Oscar Giannino (Il Messaggero), "Turarsi il naso. E votare tutto" di Mario Sechi (Il Tempo), "Graziati gli onesti" di Franco Bechis (Libero), "Italia: compiti fatti, ora tocca a Berlino" di Marco Fortis (Il Mattino), "Prendere atto, reagire o sparire". Interessanti anche due articoli al margine, come "La scolaretta della CGIL che prega il preside di non rovinarle la festa" di Giuliano Ferrara (entrambi su Il Foglio) e "La favola interrotta nel salotto di Vespa" di Curzio Maltese (La Repubblica).
Conclusione - La selezione di questi articoli non è certo esaustiva ed è solo volta a sottolineare alcuni dei tanti punti di vista, più o meno condivisibili, che sono stati espressi in questi giorni, un suggerimento per approfondire i temi di proprio interesse tramite la ricchezza del Web e l'efficacia dei motori di ricerca.
Un abbraccio e... salviamo l'Italia !
Carlo Luigi Ciapetti

Credits...

  E se volete sapere cosa succede, magari a due passi da voi...

 


Note importanti
1 - Tutti i link fanno riferimento ad articoli, presentazioni, filmati e altro pubblicati su Internet: questi materiali possono essere rimossi dai titolari dei siti e quindi non essere più disponibili in tempi successivi alla segnalazione; ove si desideri conservarli è opportuno salvarli sul proprio pc.
2 - Questa pubblicazione non rappresenta una testata giornalistica ai sensi della Legge 62/2001, in quanto redatta e trasmessa senza periodicità, ma è comunque protetta dalla Legge 633/1941 sul diritto d'autore; la riproduzione, anche parziale, del contenuto è consentita ma con l'obbligo di riportare esplicitamente questa esatta dicitura "Tratto dal sito www.base.it/ouch" incluso il link relativo.


Per l'inserimento nella mailing list di "Ouch!" cliccare qui...
Per la cancellazione dalla mailing list cliccare qui...
Per qualsiasi comunicazione scrivere a ouch@postaitaliana.it

Le altre newsletter di Carlo Luigi Ciapetti sono: "SuccoSucco", "Ventus", "Noi Pecore"