¤º°`°¤ø,¸¸,ø¤º°`°º¤ø,¸¸,ø Ouch!
      rassegna stampa d'orientamento, newsletter occasionale con link a pagine della rete...     
 

 
 

 

Equinozio d'Autunno: la Festa di Mabon, secondo la tradizione dei Celti...

22 Settembre - Buon Equinozio d'Autunno !...

E per l'occasione... - Eccovi prima di tutto il bell'articolo "Felice Equinozio d’Autunno 2012, l’antica festa celtica di “Alban Elued”, la Luce dell’Acqua" (PiazzaGrande.info), che vi farà scoprire tante cose interessanti su questa data, un tempo festeggiata dai Celti come "Mabon, l'ultimo raccolto" (IlCalderoneMagico.it): vedere il filmato in testata.

L'etica e l'Italia... - Due notizie che devono far riflettere su quanto sia lontana in Italia la burocrazia dall'etica: "Contrassegno invalidi e spread civico" e "La vergogna di Cremona" (Quattroruote.it). Etica ? Oh, che parola strana anche per i semplici cittadini: "Monopoli, falsa cieca da 14 anni firma verbale della gdf, denunciata" (NotizieTiscali.it). Ma ci si può anche pentire e infatti "Lusi ai domiciliari in convento" (LaRepubblica.it), anche se poi "Fra’ Lusi e l’ordine degli Impuniti. Lazio: già piangono mamme e ristoranti"... Da parte sua "La mamma di Franco Fiorito: «E’ intelligente, a 3 anni leggeva già Topolino»": un genio, come si è visto... E che dire leggendo "Martina Monti, l’assessora sfiduciata dal Pdl perché veste troppo casual" (tutte da BlitzQutotidiano.it) ? Anche se "L'ultima moda della politica [è] Chiedere scusa" (Panorama.it), sembra che ci sia una soluzione migliore: dicono che "Per la Politica e la legislatura è suonata la campana dell’ultimo giro" (L'Indipendenza.com) !

NoTav, Nimby e via dicendo - Il bello della democrazia e della nostra forma di civiltà è che ognuno può pensare e dire quello che vuole di qualunque cosa: sono affari suoi ! Saranno poi gli organi istituzionali - magari formati con elezioni meno porcellose... - a stabilire cosa voglia la maggioranza degli italiani e, forse, a farlo. Per questo motivo è possibile sapere cosa pensano i dissenzienti e vi segnalo quindi alcuni di questi movimenti, da "No Tav", che tutti ormai conoscono, a "Freedom Flotilla Italia", che conoscono in pochi, all'autorevolmente patrocinato "Nimby Forum", con le 331 opere che nessuno vuole nel suo cortile, a "No discariche di Napoli", di cui è superfluo parlare visto che si sa tutti di che si tratta, a "No alla discarica del Castagnaro né altrove", che l'accompagna con due inni: "scitamc" e "il castagnaro". Ma ce ne sono a centinaia di questi siti, spaziando dalla politica alle cipolle, dal sesso pomeridiano ai gatti randagi. E se voleste dissentire anche voi ricordatevi che c'è anche "La fabbrica del dissenso"... Tutt'un mondo da visitare !

Medio Oriente - Due lanci d'agenzia che la dicono lunga su questa zona sempre più calda: "Film su Maometto, fatwa su regista e attori Al-Qaeda: uccidere altri ambasciatori Usa" e "Taglia da 25 milioni di dollari su Assad. I ribelli: «Lo vogliamo vivo o morto»" (AdnKronos.com). Ma che dire poi del giornale francese che attizza la faccenda ? "Film Maometto: venerdì ambasciate e scuole francesi chiuse in 20 paesi. Oscurato sito Charlie Hebdo" (NotizieTiscali.it): se da una parte la libertà è un ideale supremo, dall'altra la mamma dei cretini è sempre incinta. Interessante l'articolo "La primavera araba non è finita" (CadoInPiedi.it) ma anche condivisibile il punto di vista di Thomas Friedman "Il mondo arabo allo specchio" (LaRepubblica.it) che sottolinea come queste proteste siano a senso unico; il fatto è che noi non ce la prendiamo. Purtroppo la battaglia elettorale americana distrae l'attenzione da questo argomento: direttamente dagli USA "I numeri che spaventano il Presidente Obama" (La Gazzetta di Parma), con le impressioni di Gian Carlo Treggi.

Un pò di tutto - "Santorini, si riempie la camera magmatica del vulcano" (NationalGeographic.it): grande 15 volte lo stadio olimpico di Londra, questo “pallone” di roccia fusa ! "La bomba atomica, Fermi, i ragazzi di via Panisperna: 400 mila $ per il brevetto" (BlitzQuotidiano.it) è una storia che sanno in pochi e quei pochi non ce l'hanno mai raccontata... Se volete sapere cosa fanno gli hacker leggete il libro "Super Hacker" (Mondadori) di Salvatore Aranzulla ! Chi ha un iPhone 4S (o un Nuovo iPad, un iPhone 5, un iPod Touch di ultima generazione) sarà lieto di poter finalmente comandare il telefono per ricevere informazioni, dettare messaggi, eccetera: "Come avere Siri in italiano" (TecnologiaVirgilio.it). Poi c'è un piccolo regalo: di "PBM Storia", rivista della Paravia Bruno Mondadori, potete leggere l'ottimo numero di Settembre/Ottobre. Infine un'altra notizia sui corvi: "L'attivazione neurale del corvo fisionomista" (LeScienze.it). Chi l'avrebbe detto ? Chissà quante altre cose sanno fare, questi uccelli lazzeroni...

Un abbraccio e... attenti ai corvi !
Carlo Luigi Ciapetti

Hanno collaborato alla newsletter di oggi, per nome e in ordine alfabetico:
Alessandro Torsellini, Daniele Fusi, Eleftherios Diamantaras, Ermanno Veneruso, Ovidio Scarpa I1SCL di Info Radio, Piero Dolce, Piero Laporta, Saverio Borgheresi di Notizie Libere, Valeria Succi.

Credits...


   Mostre ed altri eventi continuativi - per data di fine 
Centro Giolitti "XIV Scuola di Alta Formazione" - Cavour e Mondovì, 24 a 26/9
Mostra "I Piccaia" - Gallarate, 15/9 a 30/9
La Compagnia delle Seggiole "Palazzo Davanzati" - 4/10 a 6/10
Mostra di Silvano Campeggi su "Marilyn Monroe" - Firenze, 25/6 a 13/10
"Gallerie d'Italia" - Milano

   Incontri, spettacoli mostre ed altro - per data di svolgimento 
Franco Farina alla "Mostra di Pittura" - Bergamo, 23/9
Inaugurazione della "XIV Scuola di Alta Formazione" - Cavour (TO), 24/9

"Simboli e significati del linguaggio del corpo attraverso la pittura" - Firenze, 27/9
"L'uomo che raddoppiava i diamanti" - Fiesole (FI), 27/9

Conferenza di Alessandro Bertirotti "Ragionare col cuore" - Lugano, 28/9
"Il rapporto Banca-Impresa nel periodo della crisi" - Viareggio, 12/10
Associazione Minerva "Centro Studi sulla Massoneria" - Firenze, 13/10
"XXIII Convegno sul Rischio Bene nel Leasing" - Firenze, 18/10
 


LINK AGLI ARRETRATI DELL'ULTIMA SERIE  2010 02/12  10/12  21/12  23/12  2011:  06/01  15/01  22/01  26/01  30/01  05/02  09/02  12/02  18/02  24/02  01/03  07/03  15/03  24/03  31/03  06/04  14/04  16/04  28/04  04/05  08/05  18/05  23/05  28/05  08/06  16/06  22/06  25/06  30/06  05/07  14/07  21/07  28/07  10/09  15/09  23/09  02/10  05/10  10/10  15/10  22/10  28/10  09/11  11/11  16/11  22/11  26/11  01/12  16/12  08/12  13/12  22/12  27/12  31/12  2012:  06/01  11/01  14/01  18/01  21/01  24/01  27/01  01/02  04/02  08/02  11/02  14/02  17/02  22/02  29/02  04/03  10/03  17/03  24/03  30/03  03/04  06/04  16/04  20/04  28/04  02/05  06/05  12/05  16/05  22/05  28/05  03/06  07/06  14/06  21/06  28/06  04/07  08/07  11/07  14/07  21/07  25/08  08/09  14/09  18/09


La storia di "Ouch!"
"Ouch!" nacque nel 2005 dopo aver constatato una tendenza alla irreggimentazione dell'informazione, al suo asservimento a poteri visibili ed invisibili, alla subliminalizzazione della pubblicità, alla distruzione del parere informato a tutto vantaggio del parere conforme e condizionato. Questa tendenza è diventata poi una norma: salvo rare eccezioni, l'informazione sulla carta stampata e sugli altri media - condizionata dai poteri forti, dalla pubblicità e dai costi di produzione - fornisce ai lettori pagine e pagine inutili di politica, di economia, di cronaca nera, di gossip e tante notizie tese a nascondere più che a svelare la verità. A sua volta, il mondo in cui viviamo si è fatto estremamente complesso e veloce, difficile non solo da conoscere e da comprendere ma soprattutto da vivere: la persona comune non ce la fa più a mantenersi in sintonia con quanto avviene, per poter così influire su quanto poi avverrà. Oriana Fallaci affermava che "Ogni persona libera deve essere pronta a riconoscere la verità ovunque essa sia" ma l'informarsi non è una questione solo culturale, è legato anche ai tempi e ai mezzi necessari, non sempre disponibili, per poter esplorare un universo mediatico sempre più vasto e multiforme. Internet può far varcare questo "muro", tanto percettibile quanto impenetrabile, ma la "verità" bisogna andarla a scovare e la si trova più spesso nelle nuove testate on-line che non nei media più diffusi e conosciuti, soggetti a limitazioni ed autolimitazioni di ogni tipo. "Ouch!" è il frutto del lavoro appassionato e paziente di tutti coloro che con me collaborano, elencati nei "credits", ma va ricordato che t
utti i link fanno riferimento ad articoli, presentazioni, filmati e altro pubblicati su Internet: questi materiali possono essere rimossi dai titolari dei siti e quindi non essere più disponibili in tempi successivi alla prima segnalazione; ove si desideri conservarli è opportuno salvarli sul proprio pc. "Ouch!" si può ricevere per e-mail o leggere a www.base.it .
Per l'inserimento nella mailing list 
cliccare qui, per la cancellazione cliccare qui,
per qualsiasi comunicazione scrivere a ouch@postaitaliana.it .


Ai sensi della Legge 62/2001, questa pubblicazione non è una testata giornalistica in quanto redatta e trasmessa senza periodicità, ma è comunque protetta dalla Legge 633/1941 sul diritto d'autore: il contenuto di questo sito e delle relative newsletter non può quindi essere utilizzato, pubblicato, distribuito, venduto o riprodotto in alcuna forma, sia stampata che elettronica, senza una preventiva autorizzazione scritta ed anche in questo caso la riproduzione, anche parziale, del contenuto è consentita solo con l'obbligo di riportare esplicitamente questa esatta dicitura: "Tratto dal sito www.base.it/ouch" includendo anche il link relativo.

© Copyright 1997-2012 Carlo Luigi Ciapetti - P.IVA 01519220485

comunicazione prevista dall'art.35, comma 1, del DPR 633/72 nella formulazione di cui all'art.2, del DPR 404/01