¤º°`°¤ø,¸¸,ø¤º°`°º¤ø,¸¸,ø Ouch!
      rassegna stampa d'orientamento, newsletter occasionale fatta a più mani con link a pagine della rete...     
 

 
 

 

L'intervento di Endrizzi sui politici finanziati da società di gioco d'azzardo...

6 Giugno - Giocando, incassando che male ti fo ?...

Il povero Governo... - La cosa sembrava fatta quando è comparso l'annuncio "Partiti, stop finanziamento pubblico: sì a donazioni e spazi gratis in tv" (QN.Quotidiano.net) ma poi c'è stato un diluvio: "Stop finanziamento ai partiti, Pd e Pdl contro. «Ci affideremo alla Madonna»" (BlitzQuotidiano.it), "Rimborsi elettorali, è tutto un bluff: non c’è alcuna abolizione!" (NoCensura.com) e via scrivendo. Se si pensa che l'inizio era stato "Soldi ai partiti, l'ex Casta batte Grillo" (IlGiornale.it), la fine non è assolutamente coerente e "Soldi ai partiti, Grillo contro i tagli: «E' legge-truffa, l'abolizione non c'è»" (IlMessaggero.it) ! E così il "2 giugno, Napolitano: «Basta perdere tempo, vigilerò sui partiti»" (Tg1.Rai.it): più facile scalare l'Everest, in una situazione come quella di cui parla l'articolo "Tutti i temi su cui Letta è costretto all’immobilismo" (LInkiesta.it)... Del tutto centrato a questo specifico proposito il commento "In mezzo al guado" (QN.Quotidiano.net) nel quale Andrea Cangini ci ricorda che "siamo ancora lì, al referendum tradito del ’93 (...) il finanziamento pubblico ai partiti. (...) fino a ieri rappresentava l’89,3% di quel che entrava nelle casse dei partiti".

Un Paese fantasioso... - C'è di tutto in Italia, specie da quando nel 1989 fu riformato il codice di procedura penale, e così "Inps, maxi-truffa da 22 milioni di euro. Quattro arresti, indagato un senatore" (AdnKronos.com), "Le più grandi truffe del Bancomat" (ZeusNews.it), "Anonymous, attacco al Ministero dell'Interno" (Tecnologia.Tiscali.it), "Banche: anatocismo e usura, Chiunque ha avuto un fido potrebbe farsi risarcire!" (NoCensura.com), "Ps ferma auto, proprietaria ne ha 400" (NotizieTiscali.it), "Leggono il giornale ma per lo Stato sono ciechi" (QN.Quotidiano.net). Ma in questa categoria rientrano anche "Difficile e burocratico, l’apprendistato non decolla" (LInkiesta.it), "Minori e futuro, l'Italia è in fondo alla lista" (Avvenire.it), "Corte dei Conti: ondivaga e contraddittoria lotta a evasione" (NotizieTiscali.it) senza parlare di "Il gioco dell'oca delle correnti del Pd" (Opinione.it) che ben introduce sia all'articolo "Voi cosa cambiereste di questa intervista di Renzi ?" che all'analisi del suo libro Oltre la rottamazione che afferma: "Matteo Renzi, la retorica del buon senso". Ma leggete anche "Repubblica censura Massimo D'Alema (che si arrabbia)"  (LInkiesta.it)...

Banche... stitiche ! - E' una constatazione: "Gli italiani, senza soldi" (CadoInPiedi.it) ! E' quindi l'occasione per il nostro primo Question Time con la risposta di Marco Lelio Menesini alla domanda di un lettore "Come mai le banche non danno più prestiti ?" che torna anche a fagiolo a fronte sia di "Foggia strozzata dagli usurai" (RestoAlSud.it), sia di "BPop Spoleto, 34 verso la sbarra" e poi "Inchiesta PopSpoleto, Procura «Dominus dirigeva associazione a delinquere»" (TuttOggi.info). Ma la situazione è assai difficile - anche non considerando quanto afferma l'ufficio studi della "Cgil: 63 anni per tornare a livelli occupazione pre crisi. 13 per recuperare Pil" (BlitzQuotidiano.it) di cui si dice "I falsi numeri della Cgil non fanno onore al sindacato" (LInkiesta.it) ma c'è anche "Istat: l'austerity finirà nel 2093" (NoCensura.com) - e quindi "Serve un nuovo pensiero economico. La politica capirà ?" (LInkiesta.it). Ma non è male leggere anche "Il teorema di Stiglitz e l'economia italiana" (ThinkNews.it) senza dimenticare "Il rischio dei sussidi: spengono la fame di lavoro" (LInkiesta.it), come succede in "Sicilia, l'isola degli sprechi" (Panorama.it).

Ma perché ? - Sempre che non sia vero ciò che dice "La super-banchiera conferma: «le banche centrali possiedono e controllano il mondo»" (NoCensura.com), resta il fatto che è "Bankitalia: la cassaforte del potere, nonostante tutto" (LInkiesta.it) e si comincia a parlare de "La prossima bolla finanziaria" (CadoInPiedi.it), rilevando come dopo 7 trimestri consecutivi di recessione, con le famiglie e le imprese strangolate dalla crisi e la disoccupazione ai massimi dal 1977, la Borsa in un anno segni un + 35% con un divario marcato tra finanza ed economia. Anche alle perplessità che sollevano gli articoli "Se Telecom Italia diventa una matrioska cinese" (ZeusNews.it) e "Senza controllo pubblico, lo scorporo Telecom è inutile" (LInkiesta.it) risponde il secondo Question Time di oggi. E mentre per la disperazione "Ingegneri e Architetti, contro la crisi la Cassa previdenziale rimpiazza la Banca" (Corriere.it), a Roma - altro che il mitico Eldorado ! - è stata "Scoperta Benesseropoli, surreale città nel Parlamento" (LInkiesta.it) dove per 2300 nostri connazionali c'è un diverso sviluppo spazio-temporale: andate a vedere "Le Iene e le case della Casta a prezzi stracciati" (Giornalettismo.it) !

Che si fa all'estero ? - Di male in peggio. In "Turchia, la rivolta è contro il potere di Erdogan" come conferma anche "Piazza Taksim, la rivolta per un nuovo stato laico" (LInkiesta.it). Si è tenuta ad Addis Abeba la commemorazione de "I 50 anni dell'Unione Africana, l'ora della rinascita" (Misna.org) ma è servita davvero poco perché nel "Sud Sudan, ospedale di MSF saccheggiato e distrutto" (Repubblica.it). C'è poi "Profughe siriane: il dramma dei matrimoni combinati" (LInkiesta.it): i rifugiati siriani fra Giordania, Libano e Turchia sono un milione e mezzo ! Da parte loro adesso hanno fatto pace "Cina e India, patto per il bene del mondo" (Xinweng.com): c'è da crederci ? Ci sono invece i "Robot killer autonomi pronti ad entrare in servizio, l'Onu chiede la moratoria" (NotizieTiscali.it) e anche - sconvolgente e ai limiti della fantascienza, meriterebbe un approfondimento - il dossier "PAMIR 3, l'arma che crea i terremoti" (Parrocchie.it). Al cospetto di una situazione così precaria ha ancora più senso la riflessione di Marcello Veneziani "I profeti dell'Apocalisse sedotti dal nichilismo" (IlGiornale.it) che conclude così: "Per attraversare la linea occorre aprirsi alla luce sorgiva dell'essere, altrimenti si resta avvolti nella notte del nichilismo. C'è o non c'è Dio alla fine dei tempi? È necessario pensarlo per decidere come predisporsi all'uscita".

Lo Spazio e la Terra - Intrigante e quasi un giallo il problema "C'è un topo su Marte? Dopo la lucertola, Curiosity trova un altro 'animale' marziano" (NoCensura.com) mentre rattrista assai il fatto che la Nasa affermi che è "impossibile mandare l’uomo su Marte, radiazioni letali" anche se per sdebitarsi ci dice che in compenso ha "scoperte 28 nuove famiglie di asteroidi" (LaStampa.it). L'archeologia terrestre ci informa invece sulle "Piante che rivivono dopo 400 anni sotto i ghiacci" e che è stata scoperta "Un'origine etrusca per il vino francese" (LeScienze.it): chissà che non c'entri qualcosa con quelle "False grandi bottiglie sempre più protagoniste nelle aste internazionali" (WineNews.it) ! Ordinari, purtroppo, amministrazione - e torna ancora una volta in mente la canzone "Il gorilla" di De Andrè - la decisone di quei magistrati che hanno deciso in "Cassazione, imbrattare cartelli stradali non è reato" ma si sa, in questo Paese accade di tutto, come "Le scippano la collana, cade e batte la testa. Anziana grave a Roma": ora c'è la caccia all'aggressore ma anche se lo prendessero che gli faranno ? Nulla, come al solito... D'altronde quis custodiet ipsos custodes ? e "Violenza sessuale, furti e mazzette. Quattro poliziotti arrestati a Roma"(QN.Quotidiano.net)...

La salute e altro... - Notizie poco confortanti per la salute: prima c'è "Mers, la nuova Sars: dobbiamo avere paura? Sì, no, forse" e poi "Resteremo senza ortopedici e ginecologi (...)" (BlitzQuotidiano.it): speriamo che non vada a finire come racconta Oscar Bartoli in "Mi faccio operare in America (...) ?" (Letters from Washington DC) e come sottolinea anche "(...) negli Usa l’assistenza medica più cara del mondo" (BlitzQuotidiano.it)... Poi c'è una buona notizia "Un avatar per mettere a tacere le “voci” degli schizofrenici" (LaStampa.it) seguita da un repechage "Una seconda vita per i sulfamidici" e da una tranquillizzante comunicazione "Pesce radioattivo da Fukushima, pochi rischi per la salute" (LeScienze.it). Una curiosità soddisfatta con la risposta "Perché i cani sbadigliano quando sbadiglia un umano" (LeScienze.it): ora so perché ma me lo chiedevo sempre quando cominciavo a sbadigliare mentre scrivevo "Ouch!" nelle ore piccole, come stanotte, guardando il mio assistente Spike...

Tempo libero - Citato la scorsa volta, torna ancora "“Linus”, quando il fumetto diventa impegnato" a far da contraltare a "Nord Corea, dove i fumetti non possono fare ironia" (LInkiesta.it) spiegando implicitamente come sia apprezzabile il caos in cui viviamo rispetto all'ordine in cui vivono loro. Sul sito issuu.com una bella serie di riviste da sfogliare comodamente e gratuitamente in linea, a cominciare dal "Golf People Club Magazine N7" che lo ha segnalato. Interessante l'articolo "Ridateci lo Youporn dell'immaginazione" ed altrettanto interessante, ovviamente per altri motivi, "Gerusalemme, pellegrinaggio d'arte" (Panorama.it) che ci racconta tutta un'altra storia sull'odiatissimo Erode ! Utile oggi "100 parole per comunicare il sociale: un glossario condiviso" (Ferpi.it): forse qualcuna non la conoscete ancora... Da leggere c'è un ricordo emozionante nel racconto "La città vuota", appena scritto e dedicato in anteprima ai lettori di "Ouch!" da Gian Carlo Treggi. E dopo aver letto l'articolo di Vincenzo Andraous "La libertà nel mondo digitale", se verrà l'estate e per divertirvi davvero, ecco "ModelToy V959, il minidrone per riprese aeree" (Tecnologia.Tiscali.it) ma non fate come "Google Street: la fotografa mentre il compagno la caccia di casa" (CadoInPiedi.it) e... la foto finisce on-line !

Un abbraccio e... attenti alle auto di Google Street !
Carlo Luigi Ciapetti


Hanno collaborato alla newsletter di oggi, per nome e in ordine alfabetico:
Alessandro Torsellini, Dionysios Spiliotopoulos, Domenico Alessandro De Rossi, Fabio Milioni, Gian Carlo Treggi da New York, Gianfranco Antognoli, Giovanni Galluccio, Leonardo Belloni, Marco Lelio Menesini, Oscar Bartoli da Washington, Ovidio Scarpa I1SCL di Info Radio, Roberto Prioreschi, Saverio Borgheresi di Notizie Libere, Ubaldo Roversi.

Credits...


   Mostre ed altri eventi continuativi - per data di fine 
Mostra "I Piccaia: Giorgio e Matteo" - Orta San Giulio (NO), 14/5 - 13/6
Mostra "Quinto Martini, da Seano all'Ermitage" - Firenze, 16/5 - 30/6
Mostra sul mondo di Giorgio Vasari - Arezzo, 2/6 - 5/8
Gli incontri nei "Venerdì del Grande Oriente" - Lucca, 1/2 - 15/11
Il programma di incontri del "Cenacolo Salomone" - Firenze, 22/2 - 8/12
"Gallerie d'Italia" - Milano

   Incontri, spettacoli mostre ed altro - per data di svolgimento 
Sdipi: Seminario Gratuito "Google for Business" - Firenze, 6/6
Soroptimist “Concerto Orchestra Suzuky” - Ivrea, 7/6

Franca Bartoli in "Musica, arte e moda" - Washington DC, 7/6
Mauro Biglino su "Le verità nascoste" - Firenze, 8/6
Celebrazioni in memoria di Tito Strocchi - Lucca, 8/6
Convegno su "I Templari e la Cabala a Perinaldo" - Sanremo, 8/6
Compagnia delle Seggiole: "L'ospite illustre" - Firenze, 12-15/6
ARSPAT "Paesaggi, rigenerazione e sviluppo" - Firenze, 13/6
Napoleone e il mistero della piramide - Spinetta Marengo (AL), 15/6
Presentazione collezione Equipèco 2004/2013 - Roma, 27/6
Mediterraneo DX Club: "7° World Meeting" - Siena, 28 e 29/9

 


LINK AGLI ARRETRATI DELL'ULTIMA SERIE    2010 02/12  10/12  21/12  23/12  2011:  06/01  15/01  22/01  26/01  30/01  05/02  09/02  12/02  18/02  24/02  01/03  07/03  15/03  24/03  31/03  06/04  14/04  16/04  28/04  04/05  08/05  18/05  23/05  28/05  08/06  16/06  22/06  25/06  30/06  05/07  14/07  21/07  28/07  10/09  15/09  23/09  02/10  05/10  10/10  15/10  22/10  28/10  09/11  11/11  16/11  22/11  26/11  01/12  16/12  08/12  13/12  22/12  27/12  31/12  2012:  06/01  11/01  14/01  18/01  21/01  24/01  27/01  01/02  04/02  08/02  11/02  14/02  17/02  22/02  29/02  04/03  10/03  17/03  24/03  30/03  03/04  06/04  16/04  20/04  28/04  02/05  06/05  12/05  16/05  22/05  28/05  03/06  07/06  14/06  21/06  28/06  04/07  08/07  11/07  14/07  21/07  25/08  08/09  14/09  18/09  22/09  25/09  02/10  04/10  10/10  15/10  20/10  27/10  01/11  04/11  08/11  15/11  17/11  23/11  27/11  01/12  04/12  06/12  10/12  14/12  31/12  2013: 04/01  08/01  17/01  21/01  26/01  31/01  02/02  05/02  09/02  12/02 14/02  19/02  22/02  26/02  02/03  08/03  16/03  21/03  29/03  03/04  05/04  11/04  14/04  18/04  30/04  07/05  11/05  16/05  19/05  23/05  27/05  01/06


La storia di "Ouch!"
Indro Montanelli diceva che "Il giornalismo lo si fa per il giornalismo, per il piacere di farlo. E' difficile farlo bene, a volte è anche pericoloso. Il bello di questo mestiere è che si affronta un esame ogni giorno" ed è così che nacque "Ouch!" nel 2005, dopo aver constatato una tendenza alla irreggimentazione dell'informazione, al suo asservimento a poteri visibili ed invisibili, alla subliminalizzazione della pubblicità, alla distruzione del parere informato a tutto vantaggio del parere conforme e condizionato. Questa tendenza è diventata poi una norma: salvo rare eccezioni, l'informazione sulla carta stampata e sugli altri media - condizionata dai poteri forti, dalla pubblicità e dai costi di produzione - fornisce ai lettori pagine e pagine inutili di politica, di economia, di cronaca nera, di gossip e tante notizie tese a nascondere più che a svelare la verità. Una profonda innovazione l'anno però apportata i giornali on-line, ancora poco soggetti a questa tendenza e capaci di lasciare alla notizia il suo effettivo contenuto informativo ed è a questi che faccio spesso riferimento. Ma "Ouch!" cerca anche di ovviare ad un altro problema: il mondo in cui viviamo si è fatto estremamente complesso e veloce - difficile da conoscere e da comprendere, prima ancora che da vivere - e la persona comune non ce la fa più a mantenersi in sintonia con quanto avviene, per poter così influire su quanto poi avverrà. Oriana Fallaci affermava che "Ogni persona libera deve essere pronta a riconoscere la verità ovunque essa sia" ma l'informarsi non è solo una questione solo culturale, è legato anche ai tempi e ai mezzi necessari - non sempre disponibili - per poter esplorare un universo mediatico sempre più vasto e multiforme. Internet può far varcare questo "muro", tanto percettibile quanto impenetrabile, ma la "verità" bisogna andarla a scovare. "Ouch!" è diventato così il frutto del lavoro appassionato e paziente di tutti coloro che con me vi collaborano - sono elencati nei "credits" - segnalando
i link ad articoli, presentazioni, filmati e altro pubblicati su Internet: questi possono essere rimossi dai siti e quindi non essere più disponibili in tempi successivi alla segnalazione e chi volesse conservarli è bene che li salvi sul proprio pc. "Ouch!" si può leggere a www.base.it/ouch ma viene spedito per e-mail a chi ne abbia fatta richiesta. Per l'inserimento nella mailing list cliccare qui, per la cancellazione cliccare qui, per qualsiasi comunicazione scrivere a ouch@postaitaliana.it .


Ai sensi della Legge 62/2001, questa pubblicazione non è una testata giornalistica in quanto redatta e trasmessa senza periodicità, ma è comunque protetta dalla Legge 633/1941 sul diritto d'autore: il contenuto di questo sito e delle relative newsletter non può quindi essere utilizzato, pubblicato, distribuito, venduto o riprodotto in alcuna forma, sia stampata che elettronica, senza una preventiva autorizzazione scritta ed anche in questo caso la riproduzione, anche parziale, del contenuto è consentita solo con l'obbligo di riportare esplicitamente questa esatta dicitura: "Tratto dal sito www.base.it/ouch" includendo anche il link relativo.

© Copyright 1997-2013 Carlo Luigi Ciapetti - P.IVA 01519220485

comunicazione prevista dall'art.35, comma 1, del DPR 633/72 nella formulazione di cui all'art.2, del DPR 404/01