¤º°`°¤ø,¸¸,ø¤º°`°º¤ø,¸¸,ø Ouch!
      rassegna stampa d'orientamento, newsletter occasionale fatta a più mani con link a pagine della rete...     
 

 
 

 

Quando sull'Autosole si viaggiava in questo modo...

6 Luglio - Non si vede o... non si vuol vedere ?

Come i pipistrelli, a capo all'ingiù... - Nel leggere le notizie si ha questa impressione ! Al cospetto di una situazione terribile - "Lavoro, maggio nero: 3 milioni di disoccupati. Tasso al 12,2%, mai così alto dal 1977" - ci si spinge a dire "Crisi, Saccomanni: «Si va verso la ripresa» (...)" (QN.Quotidiano.net) ed è addirittura il premier a dire "(...) Ora le imprese non hanno più alibi»" (LaStampa.it): una realtà rovesciata. Ma quale "alibi" ? E poi assumere "chi" - da leggere "La bufala di Gramellini sul maturando-pizzaiolo" (IlGiornale.it), oltretutto ! -  per fare "cosa" - visto che "Da Natuzzi a Indesit e Geox: oltre 10mila posti a rischio nelle grandi industrie un tempo fiorenti" (NotizieTiscali.it) ? - mentre si cerca di vendere "La leggenda dei 200mila nuovi posti di lavoro" (IlFattoQuotidiano.it). Roba da pazzi, fanno tutti finta di nulla ma la realtà è che il mondo è cambiato e loro non sanno come fare...

Un "Grande Circo" ? - Macché ! Il circo è sempre quello dei pagliacci, che prosegue il suo spettacolo del tutto indifferente a quel che succede nella realtà, con le solite sceneggiate di cui parlano "Napoli, gare truccate per mense di scuole e ospedali: sei in manette, 45 indagati e 53 perquisizioni" (NotizieTiscali.it) e "Fondi ai gruppi, 53 consiglieri regionali su 60 indagati in Campania" (AdnKronos.com): ok, ci compravano anche i giocattoli  ma nella "Regione Molise, tra le “spese folli” spunta anche locale a luci rosse" (BlitzQuotidiano.it) ! E nella piazzetta accanto ecco la concorrenza con "Scandalo Ior, continua la rivoluzione-Bergoglio: dimessi direttore generale e vice" (NotizieTiscali.it) e c'è anche... la trama "Ior, come funziona davvero la banca del Vaticano" ! E nel blog del "Fronte di liberazione dai banchieri" (LInkiesta.it) commentano che adesso per i "Carabinieri. Inizia lo scioglimento dell’Arma" (ArticoloTre.com)...

Popolo italiano ! - No, non si tratta di un proclama, anzi tutt'altro... Ci sono oggi "In Italia 59,6 milioni di residenti" (AdnKronos.com) ma, ci rivela il "Bilancio Istat, in Italia ci sono più morti che nascite. Cresciamo soltanto grazie agli stranieri" (QN.Quotidiano.net) che non sono davvero pochi: se seguita così fra qualche decennio gli stranieri saremo noi ! Ma intanto - ve lo aspettavate ? - adesso degli "Italiani nel mondo, 4,3 milioni risiedono all'estero: Cina al primo posto" (AdnKronos.com) anche se "L’Italia in Cina: senza coordinamento e strategia" (LInkiesta.it) ed è quindi ancor più interessante sapere quale è "Il blog economico italiano che la Cina legge" (Corriere.it)... E adesso c'è anche il sito "Scappo.it" che vuole aiutare chi se ne voglia andare dal Bel Paese...

I magistrati in politica - Vien da pensare anche a questo leggendo l'intervista "Morte di Moro, il giudice Imposimato: «Vi spiego il complotto»" NotizieTiscali.it) e vien da dirsi: ma lo dice solo ora, che ha scritto un libro e gli serve un pò di pubblicità, mentre ha taciuto per trent'anni ed è stato giudice istruttore di ben tre processi ? Ma che bella famiglia, quella dei magistrati ! Leggete la pensata di "Ingroia commosso annuncia il ritiro. E nasconde che potrà tornare in magistratura tra due anni" (Tempi.it) e quella della "Boccassini presenta domanda per il posto di procuratore di Firenze" (CorriereFiorentino.it): tocca a Renzi, dopo Berlusconi ? Non ci resta che sperare nelle belle ragazze di "Femen, quel seno nudo che come arma fa paura" (Panorama.it)

Giustizia ? Si fa per dire... - Il panorama è davvero sconcertante e ai titoli non serve alcun commento: "Scomparsa Denise Pipitone, prima sentenza dopo 9 anni: assolta la sorellastra Jessica" (QN.Quotidiano.net), "Sentenza di Pomigliano: la Fiom festeggia. E adesso?", "Quando il giudice sbaglia e distrugge imprese e lavoro" (LInkiesta.it), "Ladri in casa, moglie già legata: imprenditore spara e ne uccide uno" (NotizieTiscali.it), "Viareggio: una strage dimenticata ?" (VersiliaToday.it), "Incidenti lavoro: morto forestale, due ispettori a processo" (NotizieTiscali.it), "Per eliminare la burocrazia si limita anche la sicurezza" (Avvenire.it) e le critiche non sono poche, come per esempio questa (Diario-Prevenzione.it)

Ma si, una bella amnistia ! - Ma che sia una cosa sicura, magari ogni tre mesi e generale ! C'è già chi ci pensa "(...) Anna Maria Cancellieri ribadisce: «Aiuterebbe il sovraffollamento»" (BlitzQuotidiano.it) e lo aiuterebbe di più se le chiudessimo del tutto le carceri, in barba a quella Giustizia di cui la gentile signora è Ministro... Non c'è più da meravigliarsi di nulla, in un Paese afflitto da "La malattia della legislazione" (LInkiesta.it), dove si passa da uno "Scandalo Vaticano" (CadoInPiedi.it) a una "Maturità al “diplomificio” di Nola: Finanza in classe (...)" (BlitzQuotidiano.it), dove opera "Il sistema bancario e il credito agli amici degli amici" (LInkiesta.it), dove ci sono gli "Uomini che maltrattano le donne" mentre "La conduttrice tv (...): «Vivo ancora in un incubo»" (Repubblica.it), dove "Non dichiarati al fisco 1,5 mln euro, quattro denunciati". Ma "(...) ecco il piano dell'Agenzia delle Entrate per recuperare oltre 10 miliardi dalla lotta all'evasione" (NotizieTiscali.it), già ma quale evasione ? Leggete quali sono "Le tasse più assurde in Italia" (Yahoo.it)...

Malcostume d'estate - Che poi è lo stesso di quello invernale. Cominciamo con "Evasione, riciclaggio: bufera calcio Blitz della Finanza in 41 sedi club" (AdnKronos.com) che si porta appresso "Calcio malato" (CadoInPiedi.it). Ma non è solo il calcio a far parlare di se, c'è anche la "Rai, Fico: «Servono trasparenza e un tetto massimo per i compens" e non ha tutti i torti: "Stipendi Rai: il più pagato è Fazio con oltre 2 milioni di euro, ma anche la Clerici e Conti non scherzano" (NotizieTiscali.it). D'altronde quello italiano è un "Popolo di 'narcisi', terzi al mondo per interventi estetici" (AdnKronos.com) e si sa, questi interventi costano cari... Ma c'è la punta di un iceberg ad affiorare: "Striscia la notizia smaschera una frode da 30 milioni di euro" (CadoInPiedi.it)

E all'estero che fanno ? - Poco rassicurante ma sicuramente autorevole quello che dice "Henry Kissinger: «Se non riesci a sentire i tamburi di guerra allora devi essere sordo»" (NoCensura.com) e le sue raccomandazioni non appaiono ingiustificate, specie se ci si richiama a quel che dice Zygmunt Bauman con la sua teoria della "modernità liquida" (AgoraVox.it): siamo un'umanità disorientata e spaesata al cospetto dell'infinità di messaggi che lo rendono un punto instabile in un incomprensibile universo in movimento. Leggete queste: "In viaggio nella Grecia in crisi" (CadoInPiedi.it), "Egitto, ascesa e declino dei Fratelli Musulmani" perché "L’Egitto è fallito: il modello turco non funziona più" e c'è chi dice "L'Egitto? Come 40 anni fa in Cile". In quanto ai "Sogni e incubi di Obama in Medio Oriente" basta pensare che se "Gli Usa spiano gli “alleati”? Gli altri ricambiano" ! Non resta altro che... "Spiare se stessi" (LInkiesta.it) !

Internet e dintorni - La storia di Edward Snowden è strettamente connessa al web, in tutte le sue possibili diversificazioni; un suo profilo personale lo traccia Wikipedia e le notizie sono talmente diffuse sui media da non doverle ripetere. Ma è interessante il riepilogo, un pò interessato, su "Edward Snowden: eroe, traditore o freak ?" (La Voce della Russia) e sono pure interessanti i due articoli "PRISM: cinque cose da sapere" e "PRISM: come costruirsene uno e spiare legalmente"... Bellissima la mappa su "iPhone per i ricchi, Android per i poveri" sull'utilizzo di tweet e smartphone (Panorama.it) e numeri alti questa volta: per "Windows 8.1: trova il bug e vinci 100.000 dollari" mentre per "Facebook Reader, più di una semplice ipotesi" (Tecnologia.Tiscali.it) si profila un aggregatore per oltre 1.000.000.000 di utenti ! Ma attenzione alle "Truffe online: l’illusione del lavoro che arriva via mail" (Yahoo.it): potreste rimanerci scottati ! E infine una buona notizia: "... con Windows 8.1 torna il tasto “Start”" (LaStampa.it) !

Un pò di cultura, di ieri e di oggi... - Il primo posto va qui a "I 19 nuovi tesori dell'Unesco" (Focus.it) cui fa poi seguito un articolo sulla Associazione Giovanni Papini pubblicato da "Il Marco Polo", quotidiano canadese in inglese e in italiano di Vancover in Canada. Quasi terrorizzante è l'articolo "Come le app per smartphone hanno invaso il mondo" (IlDottoreDeiComputer.com): 850.000 diverse app, scaricate in totale 50 miliardi di volte, come se lo avesse fatto 7 volte ogni abitante della Terra ! Ma c'è anche chi non le gradisce... Intrigante la faccenda di cui parla "Voynich, il manoscritto del mistero. Gli esperti: «Non è falso, è un codice»" (Repubblica.it): per saperne di più ci sono la voce su Wikipedia, "Il Manoscritto Voynich" di Sergio della Valle (Università di Napoli) che ne riporta alcune pagine e un esempio della scrittura, il tutto ben visibile in una pagina della Yale University, la coinvolgente ipotesi di Edith Sherwood (Liutprand.it), il video di History Channel. In quanto alle sue origini ci sta di tutto, dalla burla agli alieni, come sostiene l'articolo "Il manoscritto misterioso di Voynich" (MisteriELeggende.it)... 

Di tutto un pò... - Si comincia con le avventure di "Voyager 1 verso regioni ignote" (Treccani.it), visto che la sonda lanciata 35 anni fa sta per entrare in un mondo sconosciuto, mentre intano "Sulla ISS giocano col fuoco. Per fortuna" (Focus.it). Poi c'è "La pianta non carnivora che mangia le pecore" (Focus.it): tranquillo Efisio, in Sardegna non attecchisce ! Interessante "Il dosso che produce energia entra in attività" (Corriere.it). Ricordi lontani per qualcuno quelli suscitati dall'immagine in testata: "Con Ruoteclassiche lungo i 50 anni dell'Autosole" (QuattroRuote.it). Se volete vedere qualche televisione estera, come quella cinese o quella russa, la potete trovare in molti siti (SegnaliDiVita.it) e adesso anche su Streamago, un nuovo servizio di Tiscali. Patria di Giotto, Cimabue e di tanti altri artisti, poeti ed inventori, la verde vallata del Mugello - che divide Firenze dagli Appennini - è un luogo antico ed incantevole: gli studenti dell'Istituto Giotto Ulivi di Borgo San Lorenzo l'hanno descritto in un eccellente studio. Interessante infine l'intervista del TG1 Rai al Gran Maestro della Gran Loggia d'Italia, Luigi Pruneti "Dal Risorgimento a Hitler: leggende e realtà della massoneria dietro la storia".

Un abbraccio e... buone vacanze, visto che anche "Ouch!" si prende un pò di ferie !
Carlo Luigi Ciapetti


Hanno collaborato alla newsletter di oggi, per nome e in ordine alfabetico:
Alessandro Bertirotti, Alessandro Torsellini, Dionysios Spiliotopoulos, Efisio Pinna, Eleftherios Diamantaras da Atene, Fabio Milioni, Giampaolo Bracci, Giocondo Brogi, Leonardo Belloni, Marco Lelio Menesini, Oscar Bartoli da Washington, Ovidio Scarpa I1SCL di Info Radio, Renato Breviglieri di Renatus, Saverio Borgheresi di Notizie Libere, Silvio Campigli, Ubaldo Roversi, Valeria Succi.

Credits...


    Mostre ed altri eventi continuativi - per data di fine 
Mostra "Esploratori del sogno" - Montepulciano (SI), 13-28/7
Mostra sul mondo di Giorgio Vasari - Arezzo, 2/6 - 5/8
Viaggio a Kazan degli Amici del Museo Ermitage - 10-14/9
Mostra su Lorenzo Bonechi - Arezzo, 23/6 - 15/9
Gli incontri nei "Venerdì del Grande Oriente" - Lucca, 1/2 - 15/11
Il programma di incontri del "Cenacolo Salomone" - Firenze, 22/2 - 8/12
"Gallerie d'Italia" - Milano

   Incontri, spettacoli mostre ed altro - per data di svolgimento 
Compagnia delle Seggiole "L'azione del silenzio" - Firenze, 16-19/7
Compagnia delle Seggiole "Il giovane Siviero" - Firenze, 20/7

Compagnia delle Seggiole "L'azione del silenzio" - Calci (PI), 25-27/7
Compagnia delle Seggiole "Il giovane Siviero" - Firenze, 7/9
Mediterraneo DX Club: "7° World Meeting" - Siena, 28 e 29/9
 


LINK AGLI ARRETRATI DELL'ULTIMA SERIE    2010 02/12  10/12  21/12  23/12  2011:  06/01  15/01  22/01  26/01  30/01  05/02  09/02  12/02  18/02  24/02  01/03  07/03  15/03  24/03  31/03  06/04  14/04  16/04  28/04  04/05  08/05  18/05  23/05  28/05  08/06  16/06  22/06  25/06  30/06  05/07  14/07  21/07  28/07  10/09  15/09  23/09  02/10  05/10  10/10  15/10  22/10  28/10  09/11  11/11  16/11  22/11  26/11  01/12  16/12  08/12  13/12  22/12  27/12  31/12  2012:  06/01  11/01  14/01  18/01  21/01  24/01  27/01  01/02  04/02  08/02  11/02  14/02  17/02  22/02  29/02  04/03  10/03  17/03  24/03  30/03  03/04  06/04  16/04  20/04  28/04  02/05  06/05  12/05  16/05  22/05  28/05  03/06  07/06  14/06  21/06  28/06  04/07  08/07  11/07  14/07  21/07  25/08  08/09  14/09  18/09  22/09  25/09  02/10  04/10  10/10  15/10  20/10  27/10  01/11  04/11  08/11  15/11  17/11  23/11  27/11  01/12  04/12  06/12  10/12  14/12  31/12  2013: 04/01  08/01  17/01  21/01  26/01  31/01  02/02  05/02  09/02  12/02 14/02  19/02  22/02  26/02  02/03  08/03  16/03  21/03  29/03  03/04  05/04  11/04  14/04  18/04  30/04  07/05  11/05  16/05  19/05  23/05  27/05  01/06  06/06  17/06  23/06


La storia di "Ouch!"
Indro Montanelli diceva che "Il giornalismo lo si fa per il giornalismo, per il piacere di farlo. E' difficile farlo bene, a volte è anche pericoloso. Il bello di questo mestiere è che si affronta un esame ogni giorno". "Ouch!" nacque nel 2005, dopo aver constatato la tendenza alla irreggimentazione dell'informazione, nell'asservimento a "poteri forti", visibili o invisibili, di ogni tipo, con lo scopo di impedire ai lettori un "parere informato" obbligandoli ad allinearsi ad un "parere conforme". A questa conclusione si arriva in maniera molto semplice: dietro ad ogni agenzia o testata d'informazione - cartacea, radiotelevisiva o online - c'è una lunga catena di condizionamenti, formata dagli interessi economici e dagli orientamenti ideologici del proprietario, del direttore, del caposervizio e - affatto ultimo - del giornalista. Salvo rare eccezioni, l'informazione viene "confezionata" in "notizia" e così diffusa in maniera diversa, perdendo spesso il suo significato originale, freddo e sintetico, in quanto sommersa e "interpretata" da commenti, citazioni, riferimenti che impediscono al lettore di trarre le "proprie" conclusioni". Anche il suo posizionamento ed il suo dimensionamento rientrano in questo "sistema" produttivo, perché l'informazione - qualsiasi sia la testata che la pubblica come "notizia" - viene "trattata" in base agli interessi ideologici e pubblicitari, che da una parte la possono far diventare "importante" o "marginale", a prescindere dalla sua effettiva valenza, dall'altra la possono trasformare in colonne e colonne di testo, se necessarie a giustificare la presenza percentuale di testo necessarie per ospitare lucrose pagine di pubblicità: basta pensare ai nostri quotidiani e periodici, invasi da pagine e pagine - spesso del tutto inutili - di politica, di economia, di cronaca nera e di gossip, col risultato di nascondere anziché informare. Una profonda innovazione avvenne negli anni scorsi con l'apparizione delle testate d'informazione online, volte a fornire notizie con un effettivo contenuto informativo. E' spesso a queste che faccio riferimento su "Ouch!" - anche se da qualche tempo molte di loro hanno finito con l'allinearsi al "sistema" - cercando di selezionare per i lettori le "notizie" che mi sembrano più importanti e meglio espresse: proprietario, direttore, caposervizio e giornalista sono solo io, ovviamente anche io ho le mie idee, ma "Ouch!" lo faccio gratis, quando ho tempo e voglia, senza ospitare pubblicità di sorta... Ma c'è poi anche un'altra ragione per cui pubblico "Ouch!". Il mondo in cui viviamo si è fatto estremamente complesso e veloce - difficile da conoscere e da comprendere, prima ancora che da vivere - e la persona comune non ce la fa più a mantenersi in sintonia con quanto avviene, rendendosi così capace di poter influire su quanto poi avverrà, come hanno dimostrato le recenti tornate elettorali. Oriana Fallaci affermava che "Ogni persona libera deve essere pronta a riconoscere la verità ovunque essa sia" ma per trovarle, queste "verità", sono necessari tempi e mezzi non sempre disponibili, necessari per poter esplorare un universo mediatico sempre più vasto e multiforme. Internet può far varcare questo "muro", tanto impercettibile quanto impenetrabile, ma le "verità" bisogna andarle a scovare. "Ouch!" è diventato così il frutto del lavoro appassionato e paziente di tutti coloro che con me vi collaborano - elencati nei "
credits" - segnalando i link che permettono di accedere ad articoli, presentazioni, filmati e a quant'altro viene pubblicato su Internet; ovviamente questi possono essere rimossi dai siti e non risultare più disponibili in tempi successivi alla loro segnalazione e chi volesse conservarli è bene che li salvi sul suo pc.
"Ouch!" si può leggere a www.base.it/ouch/ ma lo spedisco anche per e-mail: chi lo vuole basta che clicchi qui, chi non lo vuol più basta che clicchi qui.
E
per idee, suggerimenti o critiche - sempre gradite perché preziose ! - scrivetemi a ouch@postaitaliana.it . Un saluto cordiale !
Carlo Luigi Ciapetti


Ai sensi della Legge 62/2001, questa pubblicazione non è una testata giornalistica in quanto redatta e trasmessa senza periodicità, ma è comunque protetta dalla Legge 633/1941 sul diritto d'autore: il contenuto di questo sito e delle relative newsletter non può quindi essere utilizzato, pubblicato, distribuito, venduto o riprodotto in alcuna forma, sia stampata che elettronica, senza una preventiva autorizzazione scritta ed anche in questo caso la riproduzione, anche parziale, del contenuto è consentita solo con l'obbligo di riportare esplicitamente questa esatta dicitura: "Tratto dal sito www.base.it/ouch" includendo anche il link relativo.

© Copyright 1997-2013 Carlo Luigi Ciapetti - P.IVA 01519220485

comunicazione prevista dall'art.35, comma 1, del DPR 633/72 nella formulazione di cui all'art.2, del DPR 404/01