15/2/14 - La newsletter per "Ouch!" di Marco Lelio Menesini
L'economia e il magico "effetto media"...
per leggere l'ultimo "Ouch!" cliccare qui...

( vignetta di Glenn Foden tratta da https://twitter.com/Dbargen/status/428644600421441536 )

L'articolo pubblicato da L'Inkiesta inizia così: "Il mandato è chiaro, preciso, netto. Nonché duplice. Nella sua prima audizione al Congresso Janet Yellen, chairwoman della Federal Reserve, ha reiterato ciò che aveva già detto il suo predecessore, Ben Bernanke. Il ritiro della liquidità erogata tramite il Quantitative easing (Qe) sarà graduale, a patto che ci siano le condizioni economiche per continuare questa strada. Questo è il primo messaggio, quello esplicito. Poi c’è il secondo, più nascosto. Ovvero che sono i Paesi emergenti a doversi adattare alla politica monetaria della Fed, non viceversa.".

E le Borse si sono scatenate: hanno recepito solo il messaggio che anelavano sentire e quindi la festa ricomincia...
Come sinceramente mi aspettavo, dato il carattere dovish e paurosetto della Janet.
Il fatto che il conto verrà presentato da pagare ai paesi più deboli, é stato sfumato...
E poi nessuno al mondo ammette di essere debole, perché si conforta guardando chi é ancora più debole di lui.

La Tempesta Perfetta é solo rinviata e continuo a pensare che il 2014 sarà un anno di attesa, in cui si potranno fare discreti affari se si sarà in grado di sfilarsi in tempo dalla mattanza. Perché mattanza, prima o poi, ci sarà.

L'Italietta intanto continua a giocare a calcetto, mettendo in palio nuove poltrone, aumentando gli emolumenti e riducendo le tasse alla Kasta: parlamentari subito, consiglieri regionali poi... 18% di Irpef. Tante chiacchiere, tante baruffe, si parla solo di legge elettorale (per spartirsi meglio il bottino) e nessuno ha né la voglia né la forza di mettere mano alle tre cose necessarie:
  1. ridurre di brutto il costo della macchina statale, come fece Cameron appena insediato: 850 miliardi di euro annui sono insostenibili
  2. disboscare le pratiche burocratiche, usando... la motosega
  3. utilizzare i pelandroni in esubero, recuperati in seguito alle azioni di cui ai due punti precedenti, per mettere in sicurezza il Paese (strade, fiumi, ferrovie, risparmio energetico, etc, etc...) passandoli dalla scrivania e dalla Gazzetta dello Sport al badile e al Bulldozer... o almeno al tavolo da disegno e al teodolite.

L'alternativa non é la Grecia, ma l'Argentina, senza però risorse agricole né minerarie.


( da http://www.wallstreetitalia.com/article/1559022/crisi-debito/nord-europa-sempre-contro-sud-ma-con-crisi-ha-guadagnato.aspx )

La Banca Centrale Europea è ora in attesa di ulteriori informazioni, in particolare sul temporaneo rallentamento dell'inflazione nella zona euro: leggete in "ECB still assessing if lower inflation temporary: Coene" (Reuters.com) cosa ha detto il membro del Consiglio direttivo Luc Coene.

Ma il cielo é sempre più blu...

LE NEWSLETTER PRECEDENTI

06/01  19/01  27/01  04/02  07/02